SLTo - Studio Longitudinale Toscano

Lo Studio Longitudinale Toscano (SLTo), noto a Livorno anche come “studio epidemiologico”, è una indagine statistica ufficiale il cui titolare è la Regione Toscana, con il contributo scientifico del Dipartimento di Statistica dell’Università di Firenze e dell’Istituto regionale toscano per lo Studio e la Prevenzione Oncologica (ISPO), ed ha l’obiettivo di monitorare le disuguaglianze sociali nella mortalità all’interno della popolazione toscana.
E’ inserito nel PSN (Programma Statistico Nazionale) attualmente in vigore con il codice TOS-00013 e titolo “Studio longitudinale toscano: disuguaglianze di salute determinate da differenze socio-economiche”; il Comune di Livorno partecipa all’indagine fornendo alcuni dati demografici di base elaborati poi da Università ed ISPO.

Risultati piu’ recenti

Gli ultimi risultati relativi a Livorno per il periodo 2001-2014 sono stati illustrati il 14 novembre 2017 dal professor Annibale Biggeri, ordinario di Statistica Medica all’Università di Firenze, nel corso di una conferenza pubblica aperta alla cittadinanza ed organizzata dalla Presidenza del Consiglio Comunale; di questo evento sono disponibili :

  • registrazione video; selezionare l’evento : “Quanto incidono le condizioni socio-economiche sulla mortalità ?”
  • copia della presentazione dei risultati, illustrati ad aprile 2017 nel corso del convegno “Le disuguaglianze di salute in Toscana : determinanti e conseguenze” promosso dalla ARS Toscana, di cui si e’ avvalso il prof. Biggeri durante la conferenza

Pubblicazioni e risultati precedenti

Le pubblicazioni dei risultati dell’indagine sono edite a cura della Regione Toscana; per comodità di reperimento sono qui di seguito rese disponibili le principali pubblicazioni relative a Livorno.